CPR039​-​Zanzara "Gli occhi dello stato" LP

by Common People Records

/
1.
Non ti crederemo Non ci arrenderemo Non dimenticheremo Non ci arrenderemo È difficile fidarsi di uno scorpione È più facile schiacciarlo con un mattone Ed eliminare completamente il potere È abbattere tutte le frontiere Non ti crederemo Non ci arrenderemo Non dimentecheremo Non ci arrenderemo Siamo più che topi in un labirinto La paura ha un odore che è distinto Il potere prospera con l’unità Per prendere in mano l’autorità Non ti crederemo Non ci arrenderemo Non dimentecheremo Non ci arrenderemo
2.
Il gioco è impostato con carte uguali L'avidità di vincere ha un appetito bestiale Ma alla fine ne rimarrà solo uno Ma il dono della conoscenza non appartiene a nessuno La morte non ha orgoglio (Nessuna simpatia o condoglio) Brucia attraverso una generazione come il petrolio La morte non ha orgoglio (Nessuna simpatia o condoglio) Braccio esteso con una mano congelata La vita che hai condotto deve essere abbandonata Nell'oscurità, cieco e freddo Non c'è nessuno a dire che stai soffrendo La morte non ha orgoglio (Nessuna simpatia o condoglio) Brucia attraverso una generazione come il petrolio La morte non ha orgoglio (Nessuna simpatia o condoglio)
3.
La nostra forza viene sprecata Tutta la ricerca è stata abbandonata Non siamo in grado di stare in piedi Ci siamo svegliati tutti come prigionieri Non possiamo combattere contro la forza Siamo aggrovigliati nella loro corda I muri che costruiscono non possono essere distrutti Il risultato finale sarà lo stesso per tutti Lottando contro nulla Lingue secche e bocche che hanno fame E corpi rigidi come il catrame Non siamo in grado di stare in piedi Ci siamo svegliati tutti come prigionieri
4.
Ogni porta è chiusa a chiave, ogni opportunità è bloccata La fame di fallimento è accelerata Non c'è uscita da questa vita Non c'è via di fuga Non c'è uscita da questa vita Dissanguati dalla sanguisuga È difficile respirare con un peso sulla tua anima Quandro brucia la pelle come lava vulcanica Siamo solo carne stagnante, respirante La mancanza di oportunittà è soffocante Non c'è uscita da questa vita Non c'è via di fuga Non c'è uscita da questa vita Dissanguati dalla sanguisuga
5.
Filo spinato 02:07
Abbiamo scalato alte mura e perseverato durante la tortura Il filo spinato non può fermarci E non sarai mai in grado di separarci Il filo spinato non può fermarci Non puoi fare altro che guardarci Le tue lame non sono affilate E le tue ruote si sono fermate Ora è il nostro momento, di prendere piede Abbiamo solo bisogno di forza e fede Il filo spinato non può fermarci E non sarai mai in grado di separarci Il filo spinato non può fermarci Non puoi fare altro che guardarci Il filo spinato non può fermarci Non puoi fare altro che odiarci Il filo spinato non può fermarci Non puoi fare altro che odiarci
6.
Anneghi nei fiumi della tua mente Stai cercando di sopravvivere in ogni ambiente Perché gridi quando nessuno ti ascolta? Dove puoi andare quando la libertà è stata sepolta Sei impigliato nei tuoi pensieri contorti Provi a combatterli ma sono troppo forti Sei prigioniero dei tuoi pensieri contorti Tu urlano ad alta voce e tu li ascolti Anneghi nei fuimi della tua mente Stai cercando di sopravvivere in ogni ambiente Ma hai la forza di uno solo uomo Per combattere ogni fulmine e ogni tuono Perché gridi quando nessuno ti ascolta? Dove puoi andare quando la libertà è stata sepolta Sei prigioniero dei tuoi pensieri contorti Provi a combatterli ma sono troppo forti
7.
Le opinioni individuali sono come il veleno Vogliono seppellirli nel profondo del terreno I ricordo si sono allontanati dei soldati dimenticati Non siamo i fortunati a causa dei soldati dimenticati Soldati dimenticati Le masse parlano con una sola voce Altrimenti la ritorsione sarà feroce I ricordo si sono allontanati dei soldati dimenticati Non siamo i fortunati a causa dei soldati dimenticati Devono essere svegliati I soldati dimenticati Li abbiamo ritrovati I soldati dimenticati Essere ascoltati I soldati dimenticati Devono essere illuminati I soldati dimenticati Si sono smascherati I soldati dimenticati Si sono addormentati I soldati dimenticati I ricordo si sono allontanati dei soldati dimenticati Non siamo i fortunati a causa dei soldati dimenticati
8.
Sono sempre accompagnato dagli occhi dello stato Non sono mai abandonato dagli occhidello stato Non sono mai distanzato dagli occhi dello stato Sono sempre governato dagli occhi dello stato Sono incarcerato, l'umano traumatizzato Sono incarcerato, l'umano addolorato Sono incarcerato, l'umano abbandonato Sono incarcerato, dagli occhi dello stato Sono condannato dagli occhi dello stato Non posso essere liberato dagli occhi dello stato Sono paralizzato dagli occhi dello stato Sono soffocato dagli occhi dello stato Sono incarcerato, l'umano traumatizzato Sono incarcerato, l'umano addolorato Sono incarcerato, l'umano abbandonato Sono incarcerato, dagli occhi dello stato Sono strangolato dagli occhi dello stato Sono violato dagli occhi dello stato Sono incriminato dagli occhi dello stato Sono depravato dagli occhi dello stato
9.
Nen possono disarmare I pensieri O seppellirli nei cimiteri Il cervello è una bomba Che può esplodere anche dalla tomba La mente è un'arma E nulla può conquistarla Le bugie sfonderanno il cemento E esporranoo tutto il male dentro Con un cervello affliato come un coltello Possiano rompere le mura del castello La mente è un'arma E nulla può conquistarla
10.
La società è stata diretta ciecamente Non ci sono opportunità lasciate per la gente La vita è vissuta un giorno alla volta La struttura della società è sciolta Una vita accecata dalla visione offuscata La tua speranza è stata terrorizzata Gli edifici non sono abitati Chiusi permanentemente e condannati Le strade della città sono tutte vuote Non si sente mai il suono di una voce Una vita accecata dalla visione offuscata La tua speranza è stata terrorizzata Futuro miopico, Nessun paradiso utopico Visione offuscata e terrorizatta
11.
Questo è il prezzo di non-confomità L'inizio della soppressione della capacità Non c'è spazio per le opinioni esterne Le metà contrastanti dello stesso verme Non c'è spazio per le opinioni esterne Il mondo intero nasce dal seme del germe Il paesaggio uniforme della mediocrità E lo scioglimento dell'identità Non c'è spazio per le opinioni esterne Le metà contrastanti dello stesso verme Non c'è spazio per le opinioni esterne Il mondo intero nasce dal seme del germe Non ci sono scelte da fare Ti verrà detto cosa devi amare Le regole sono impossibili da dimenticare Sarai consapevole di ciò che devi odiare
12.
Non possiamo nasconderci dai nostri peccati Perché ci vengono sempre ricordati Siamo accecati dalla luce intensa Siamo puniti dalla tua obbedienza Questi sono I nuovi comandamenti Per gli ultimi credenti Le tue regole sono insufficienti Per gli ultimi credenti Siamo stapi privati di tutto tranne La fede tenuti prigioneri nella loro rete Siamo accecati dalla luce intensa Siamo puniti dalla tua obbedienza Questi sono I nuovi comandamenti Per gli ultimi credenti Le tue regole sono insufficienti Per gli ultimi credenti Siamo autosufficienti Siamo gli ultimi credenti

credits

released December 1, 2020

Recorded at Razzia Recordings, Salerno, Italy 2019 and Audio Apocalypse, London 2020
Engineered and mixed by Vasco Galli
Mastered by Daniel Husayn at North London Bomb Factory
All songs written by Marco Palumbo-Rodrigues
C+P Zanzara 2020

license

all rights reserved

tags

about

Common People Records Barcelona, Spain

Oi!/Punk Label & Mailorder from Barcelona (Spain).

contact / help

Contact Common People Records

Report this album or account

If you like Common People Records, you may also like: